Biogrammi 3

Gianluca Gigliozzi

Suona bene la parola cratere con cui si nomina l’area colpita dal disastro – forse fa sentire quelli che la attraversano ogni santo giorno degli audaci che affrontano un territorio zeppo d’insidie multiformi – mi ricorda la Zona dello Stalker di Tarkovskij – con spazi che mutano di continuo forma – ogni movimento imprudente comporta il rischio di finire risucchiati da tutt’altra parte, non si sa dove – e anche quando non si finisce risucchiati, quel che viene fuori da ognuno tendenzialmente è comunque e quasi sempre il peggio–––

Se mi chiedo in cosa consiste esattamente ciò che mi sconvolge di più del diario di Gombrowicz ho difficoltà a rispondere – evidentemente sono troppi i nodi inerenti al rapporto tra ego scriptor e scrittura, tra scrittore e pubblico – so solo che i conti non mi tornano – questo è forse il passaggio su cui più mi arrovello :

«La letteratura ha un doppio significato e una doppia origine: nasce dalla pura contemplazione artistica e dalla disinteressata ricerca dell’arte ma, nello stesso tempo, è anche una personale battaglia dell’autore contro la gente, l’arma con cui combatte per affermare la propria esistenza spirituale. È qualcosa che matura in solitudine, una creazione per la creazione, ma anche un fatto sociale, l’imposizione di se stessi alla gente, anzi la creazione pubblica si sé stessi con l’aiuto degli altri» (vol. I, p. 210) | : – | –––––––– Leggi tutto “Biogrammi 3”

Biogrammi 2

Gianluca Gigliozzi

Una zia con appartamento gravemente lesionato se ne sta da quindici mesi in albergo – ma due giorni dopo la nuova manovra economica del governo la chiamano i Responsabili di un qualche ente supervisore – annunciano solenni e inflessibili che deve sloggiare da là, e senza fiatare – ci sono state complicazioni, subentrate nuove disposizioni, le carte inoltre parlano chiaro – la situazione di per sé non lo è affatto – è chiaro solo che è pessima – potrà avere almeno un contributo minimo per pagarsi un affitto? – assolutamente no! Dopo qualche giorno va ad informarsi presso altri uffici competenti che però comunicano un parere concorde al verdetto della commissione. Passa ancora qualche giorno e dallo stesso ufficio la richiamano e le dicono che sì, si sono sbagliati, potrà avere un contributo minimo. Intanto parte la caccia a un alloggio nei frastornati dintorni – che impennata il prezzo degli affitti in periferia e nei paesi circostanti : propongono come appartamenti certe stamberghe! Ce n’è uno che però non costa molto e che è piuttosto grazioso, ristrutturato da poco – solo che si trova in un quartiere un po’ scosceso ai limiti estremi della Zona Rossa – a pochi metri dal portone della palazzina i soliti militari a controllare che accedano solo alcuni professionisti avanguardisti che là hanno riaperto i loro studi – pensare che la palazzina s’erge come un baluardo della Civiltà contro la circostante congerie di strutture in via di decomposizione – che emozione affacciarsi dalle finestre del piccolo rifinitissimo alloggio specie di notte – sai che buio abissale, genuino – immagino un annuncio possibile – affittasi ampio trilocale dotato di tutti i coMfort in zona ai limiti del reale––– Leggi tutto “Biogrammi 2”

Biogrammi 1

Gianluca Gigliozzi

La villetta a luglio specie al secondo piano è un forno – apriamo così tutte le finestre per far circolare un po’ d’aria, ma la corrente produce come effetto principale dolori alla cervicale. In tre siamo a vivere nel forno, svuotati, spossati, la pelle sempre umida – chi in una camera tutta in penombra si stende sul letto tuffandosi nel refrigerio virtuale d’un presunto capolavoro, voltandosi e rivoltandosi come in un incubo – chi vaga nelle parti in ombra tra i vasi e le piante del giardino, nettando e innaffiando, e ricevendo di tanto in tanto spifferi tenui ma preziosi – e chi passa stordito dal paludoso palinsesto estivo allo schermo di un calcolatore dove scorrono le novità del giorno la cui consultazione rigenera il senso di cittadinanza attiva che mette per un po’ sullo sfondo l’assedio snervante in corso––– Leggi tutto “Biogrammi 1”