011-erro-square

Lelio Demichelis Moriremo capitalisti? Biopotere ed egemonia culturale del capitalismo
Federico Campagna Un tremendo futuro alle spalle? Archeologia della dittatura finanziaria
Carlo Formenti Il grado zero della teoria rivoluzionaria Movimenti e organizzazione politica

Focus: Povera Europa

Papi Bronzini Rifare l’Europa
Isidro López, Emmanuel Rodríguez Depredazione perpetua e agonia dell’Unione europea
G.B. Zorzoli Per un’Eurolandia democratica
Drilling E se il Brent c’entrasse con la crisi finanziaria?
François Chesnais Audit sul debito e democrazia diretta Intervista a cura di Andrea Inglese (leggi)
Franco Berardi Bifo L’Europa tra predazione finanziaria e insolvenza sociale
Vladimiro Giacché 2012: attacco al Welfare
David Graeber Il capitalismo che si sgonfia
Francesco Raparelli O la vita o la borsa La società europea al bivio
G.B.Z. Wall Street fa i conti con la realtà

Intellettuali e potere

La comune che già c’è Conversazione con Toni Negri a cura di Enrico Donaggio e Daniela Steila

L’indicizzazione di Babele Conversazione con Julius Assange a cura di Hans-Ulrich Obrist
Benedetto Vecchi WikiLeaks vincitore e vinto
Simone Pieranni Soft Power Cina, la nuova rivoluzione culturale

Errò

Saturazione, irona, sovversione Lóránd Hegyi

Focus: Total Remix

Paolo Fabbri È l’Era Remix
Paolo Peverini Manipolazione nella rete Il mash-up come consumo creativo
Lucio Spaziante Oltre il Remix Immaginari della memoria musicale
Nicola Dusi Cinema bricolage, cinema remix
Chuck Tryon Reinventare il cinema

Postmoderno/Nuovo Realismo

Angelo Guglielmi La realtà per gli scrittori
Lello Voce Il fiore inverso (poesia)
Paolo Bertetto Le pluralità del postmoderno
Maurizio Ferraris Nietzsche-Adorno-Lacan-Totò
Paolo Godani Padri, padroni e cattivi maestri

Manuela Gandini Gianfranco Baruchello Art is what you call
Stella Succi Arte e vandalismo
Denis Brotto Forme di un paradiso perduto Il Faust di Sokurov
Christian Caliandro Yuppies: i dorati anni Ottanta e il punto di origine
Letizia Paolozzi Chi ha paura delle relazioni?
Marina D’Amelia Cura, senza esagerazione

Cultura materiale

Alberto Capatti L’invenzione della qualità
Vittorio Manganelli Questa etichetta non me la bevo In morte del vino biologico
Roberto Pellerey Crescere, decrescere, gemmare
Giovanni Ruffa Dove vai, se il marchio non ce l’hai?

Teatro Valle Occupato

Diamo corpo al comune Per un’istituzione dell’imprudenza

Marco Rovelli Follia?
Franco Berardi Bifo Il falso Perniola

Tagged with →  

4 Risposte a Sommario del n° 16 – febbraio 2012

  1. alberto scrive:

    vorrei sinteticamente replicare al Dott.Franco Berardi Bifo, il quale ha ormai assunto il ruolo di vestale dei movimenti di contestazione, dal ’68 al ’77 a quelli odierni. Si scaglia ora, secondo lui, con ironia contro lo scritto di Perniola. Lo banalizza molto e fa finta o non sa cogliere l’elemento cetrale di quella riflessione ovvero la crisi del ruolo degli intellettuali. Perniola è già internetuto su questo tema con il testo Dopo Heidegger, in cui si fa capire che se l’intellettuale è solo un animatore culturale, esattamente come Bifo, è evidente che non c’è rigore, nè disciplina del pensiero, ma solo esibizione e vale solo il peso della forza mediatica che si mette in campo.
    Da questo punto di vista il berlusconismo ha trionfato proprio perchè non c’è stata nessuna opposizione al ruolo dell’intellettuale come funzionario al servizio del potere di turno. Tv, radio, giornali, partiti, sono andati dietro questa tendenza e il risultato è stata la ricerca della verità ridotta a slogan. Ecco perchè la provocazione di Perniola, che ci invita a guradare alla Cina, in cui il dibatito sul ruolo degli intellettuali è serio fino al limte della drammaticità, è opportuno. Credo che forse una nuova sobrietà può consentirci di affronatre questi temi con una forza ed una determinazione che negli ultimi anni non è stata praticata nè cercata.
    Almeno lo spero..

  2. […] dal Manifesto). Di Assange parla anche l’ultimo numero (N.16 di febbraio 2012) di Alfabeta 2, pubblicando una conversazione-intervista di Hans Ulrich Obrist. Ne da l’annuncio Nazione […]

  3. […] un’idea analoga. In un articolo pubblicato sul numero 16 (febbraio 2012, pp. 4-5) di Alfabeta2 («Un tremendo futuro alle spalle? Archeologia della dittatura finanziaria») Federico Campagna scrive che «fu grazie a una politica spericolata di prestito sulla vita dei […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *