Biagio Cepollaro

Poesia con il Net-book

Da Le Qualità

il corpo dalla finestra

il corpo dalla finestra fissa l’insegna luminosa

che si ostina nella sua intermittenza: così dovrebbe

attirare lo sguardo essere più visibile svolgere

la funzione per la quale è stata costruita ma è un

richiamo fuori scala o frequenza si rivolge verso l’alto

e non a chi passa che potrebbe avvistarla ed entrare

è rivolto alle persone che stanno non a quelle che senza

nulla sapere di ciò che accade semplicemente vanno

Una Risposta a Un Minuto di Poesia in video: n° 25

  1. nicola manicardi ha detto:

    E l’ occhio rotolo verso la finestra
    c’ era frastuono in strada…
    persone chiassose silenziose
    urlavano il silenzio
    per la paura di dire
    di essere anche per un momento.
    L’ occhio osservava
    panni stesi alla finestre con le loro ombre
    che cammineranno sulla strada l’ indomani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *