Approfondimenti a: La traslazione di un piano

Denis Isaia

-2 +3 è il racconto della mostra omonimia visibile fino al sedici ottobre 2011 presso il Museion di Bolzano. Il progetto espositivo di Massimo Bartolini e Stefano Arienti, con l’intento di rileggere la collezione permanente dell’istituzione, rielabora alcuni fra i più importanti valori di giudizio della contemporaneità e ne ridefinisce i tratti semantici. Nell’articolo si rincorrono in parallelo le traccie storiche dell’idea di oggetto, creatore e valore con le proposte che emergono dalla mostra. Leggi tutto “Approfondimenti a: La traslazione di un piano”

Piazza maggiore, all’inizio del secondo decennio

Franco Berardi Bifo

Fin dal tredicesimo secolo la piazza di Bologna è un posto politicamente significativo, quindi bene ha fatto la FIOM a sceglierla per iniziare una nuova fase e per anticipare lo sciopero nazionale dei metalmeccanici che avrà luogo domani. Si comincia con uno sciopero pienamente riuscito in tutte le fabbriche metal meccaniche della regione (percentuali che stanno intorno all’85%) un corteo di cinquantamila e forse più, una partecipazione studentesca imponente. Vedremo domani cosa accade in tutto il paese, ma un paio di cose ormai possiamo dirle.

La prima è che i metalmeccanici, come altre volte nei decenni passati, sono avanguardia culturale di un paese senza democrazia. La seconda è che ora la questione del lavoro diventa quella centrale sulla scena italiana, e l’era dei governi di mafia si avvia alla conclusione. Leggi tutto “Piazza maggiore, all’inizio del secondo decennio”