25 novembre: giornata mondiale contro la violenza sulle donne

[Alessandra Carnaroli ci ha inviato un pezzo per oggi, 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Anticipiamo così il suo bloc-notes previsto per domani.]

Alessandra Carnaroli


Io stavo sul divano c’avevo sonno

C’avevo sopra la maglia della tuta

Un po’ sentivo freddo

Con la digestione

Mi riposavo ma

Lui viene da un calcio al divano mi dice va su

dice che è stanco che deve stare in piedi sempre

anche per fare la piscia

a casa sua c’ha diritto di essere padrone lui Leggi tutto “25 novembre: giornata mondiale contro la violenza sulle donne”

Tsunami

Augusto Illuminati

Lo tsunami della protesta studentesca dilaga in tutta Italia, primo movimento reale che spazza via i miasmi della decomposizione del centro-destra,  interrompe a voce alta l’imbarazzato bisbiglio del centro-sinistra, mostra la vita reale dietro i giochi di palazzo e le alchimie elettorali. Colpisce al cuore il combinato cruciale della politica governativa: l’odio verso tutta quanto sia intellettuale (specialità bondiano-berlusconiana) e la riduzione selvaggia della spesa, conforme ai diktat europei contro cui si sono già ribellati i giovani a Parigi, Londra, Atene, Lisbona. Risponde ad armi pari alla violenza istituzionale che smantella l’Università e la scuola, il teatro, la musica e il cinema; esprime la rivolta di una condizione precaria che non tollera più non dico l’umile accondiscendenza, ma anche il disagio querulo, la speranza lagnosa. Leggi tutto “Tsunami”