Italo Testa

• teoria delle rotonde • degli anni zero • come sono comparse • dove • le rotatorie • lo zero in figure • a blocchi • bianchi e rossi • modulari • di plastica • blocchi mobili • trapezoidali • migrano • a serpentina • s’intarsiano • compongono geroglifici • sull’asfalto •

• teoria delle rotonde • e dei semafori • degli incroci in città • nel recinto periurbano • gli spazi quadrati • i motori accesi • le emissioni sui bordi • sul quadrato • delle opposizioni • l’incrocio dei fari • poi le rotonde • le intersezioni a raso • figurazioni • degli anni zero • si espandono • per gemmazione • blocstar a contrasto • sul grigio • blocstar a grappoli • baliroad 800 • per spazi temporanei • di giorno in giorno • cambiano • si piegano su un lato • fanno un’ansa •

• teoria delle rotonde • nella città playmobil • la provvisorietà dello spazio • la strada componibile • e l’immissione • nel lego urbano • delle rotonde • o rotatorie • chi è già dentro • può continuare a girare • andare in tondo • chi è dentro • è dentro • la precedenza • a chi è già incluso • declino della ripartizione • dell’equità • dei diritti di precedenza • tramonto • della regolazione impassibile • dei semafori • della distribuzione • del tempo •

• teoria delle rotonde • esperimento mentale • se le rotatorie fossero • sempre affollate  • i cerchi gremiti • un pieno continuo •  di macchine •  se quelli dentro • non arrestassero il girotondo • mai • staresti al bordo • per eoni • quelli fuori • esclusi • a guardare gli altri • girare in tondo • per sempre •

• teoria delle rotonde • snelliscono il traffico • riducono i tempi morti • l’attesa • i tempi percepiti • scorrimento • sempre più rapido • serie delle rotonde • allineate • in sequenza • a perdita d’occhio • la via emilia • non è più una linea retta • torsione curvilinea • delle strade • anellizzazione • sequenze • di occhi cavi • spaziati • si aprono • nella notte • le grandi ciglia • in asfalto fresato • e colorato • quelli che le disegnano • progettano • esperimentano • rettificano • i comitati di protesta • contro le rotatorie • inutili • intralcianti • l’infezione • delle rotonde • a macchia d’olio • metastasi • delle rotatorie provvisorie • modello new jersey •

• teoria delle rotonde • lo scorrimento • velocizzato • negli spazi precarizzati • dei veicoli • dei finanziamenti cee • non più frenati • dai semafori • giacobini • il comune di treviso • inaugura • 250 rotatorie • dal 1997 al 2006 •  e elimina • le panchine • dagli spazi pubblici • il grande progetto • rotatorie • degli anni zero • al centro • il grande vuoto • lo zero • non accessibile • avete mai visto • qualcuno • seduto al centro • leggere il giornale • un bambino • giocare a palla • stazionare • nello spazio interdetto • salvo una volta • a parigi • la tenda • di un sans-abri • accampata • nello spazio morto •

• teoria delle rotonde • lo zero disegnato • da riempire • al centro • i progetti • per consolidare lo spazio • con prati rasati • saturare il vuoto • nelle rotatorie più ampie • tumuli • di porfido • o coperti a prato • occludono la vista • girare in tondo • e ignorare • l’altro semicerchio • i concorsi pubblici • per gremire • le rotonde • i pali di illuminazione • per occludere il foro • fontane • arte delle rotonde • tappare lo zero • sculture astratte • griglie inox • barre color ruggine • arte delle rotatorie • ricami • degli anni zero • mi ricordo • le rotonde • gli spazi • a scorrimento • la teoria • dei ciclopi • sulle strade • figurazioni • nello zero • di nessuno • delle rotonde • scomparse • tracciate un pomeriggio  a caso • e poi rimosse • dei blocchi accatastati • per altri usi • nelle rimesse • riposizionati • come cordoli • isole spartitraffico • dei blocchi componibili • scomposti • disarticolati •

• teoria delle rotonde • la sparizione • delle strisce zebrate • gli attraversamenti pedonali • rimossi • dalle intersezioni • nessun passaggio • nel centro vuoto • intransitabile • l’espulsione dei pedoni • dalle strade • costretti  • a lunghe deviazioni • le città ridisegnate • a misura d’auto • oppure • le piste pedonali • a semicerchio  • intorno ai tumuli • su sfondo rosso-sangue • nuovi rituali • delle rotonde • adorazione • della pietra nera • il cerchio magico • delle isole centrali • invalicabili • il giro della morte • dei ciclisti • lanciati • nelle rotonde • il tremore • dei ciclisti • affiancati dai veicoli • nelle rotatorie • la roulette russa • l’imprevedibilità • dei veicoli • l’alea • dell’uscita • dal cerchio •

• teoria delle rotonde •  delle piste ciclabili • recise • ridotte a cerchi concentrici  • ad anelli •  rosso-sangue • anamorfosi •  spazi urbani • segmentati • i buchi neri • delle rotonde • gli spazi aspirati • sottratti • lo scintillio ininterrotto • dei flussi • l’orologio atomico • delle rotatorie  • il ticchettio antiorario • dei fari nel buio • delle rotonde • la pressione dei pneumatici • sulle fasce •  sormontabili • le strisciate sui cordoli • ad intarsio • il geroglifico • degli anni zero • mi ricordo • le rotonde •

Tagged with →  

5 Risposte a Teoria delle rotonde

  1. club del libro ha detto:

    ciao italo
    ti scrivo nei prossimi gg perparlarti di un progetto dell albero della poesia qui a bxl
    ti mando un email

    ciao

  2. Anna Maria Carpi ha detto:

    Intuisco il senso di questo vortice, ma non so come utilizzarlo. Neanche devi, mi dirai.

  3. italo testa ha detto:

    la questione della funzione, dell’uso possibile di un testo come questo tocchi un problema relativo sia alla sua genesi sia alla sua stessa forma. che prende corpo attraverso una serie di virate: parte come appunto di bloc notes, alla lettera, si aggruma in forma quasi saggistica, ma saltando le infrastrutture argomentative, sterza verso una prosa ritmica, quasi un lungo aforisma, rifigurando pero’ l’idea del verso con l’artificio grafico del punto. come afferrare le rotonde? e’ una cosa che mi frullava in testa, che aveva fatto impatto profondo su di me, ma nello scriverne mi sono accorto dell’inadeguatezza delle singole forme espressive, legate ad una funzione gia’ data. alla fine ne viene un oggetto dalla funzione non identificata, che io stesso non so come utilizzare. oppure, la teoria di rotonde che si succedono non e’ irrigimentata da una armatura teorica, ma mette in opera una forma di visione, di esposizione all’oggetto?

  4. rino genovese ha detto:

    Ciao Italo! Arrivo qui orientato da Guido Mazzoni. Mica male questo tuo testo (e anche l’altro, “I compilatori”, contro i venditori di canoni poetici). Mi ha colpito in particolare l’idea del “lego urbano”: il traffico come gioco da bambini. Sarà per questo che da anni me ne sono chiamato fuori muovendomi per lo più in treno? È l’infantilismo il male odierno?

  5. italo testa ha detto:

    ciao rino! ben arrivato su alfabeta: in effetti il lego, e soprattutto il playmobil – che peraltro non mi e’ mai piaciuto – sono quasi scomparsi tra i giochi dei bambini proprio perche’ si sono avverati, anche cromaticamente, nella precarizzazione dello spazio urbano – nella sua infantilizzazione al quadrato, sia di coloro che lo modellano, sia di coloro che vi transitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *